+

Casa guscio

Marco (TN) - 2006

Una sala per la musica inondata di luce. L’intervento di ristrutturazione energetica di un edificio residenziale degli anni Settanta con la ristrutturazione edilizia del suo sottotetto ha costituito un’importante occasione di riflessione e sperimentazione tecnica e tecnologica. Pur confermando architettonicamente il manufatto edilizio esistente la nuova copertura è concepita come un unico nuovo volume appoggiato su quello sottostante che con esso dialoga in armonia ed equilibrio. I suoi piani inclinati, gli elementi rastremati, le aperture a nastro diventano un forte elemento di riconoscimento. La soluzione a guscio consente inoltre di ottimizzare la musicalità del locale. La struttura portante della copertura, reticolare, è in legno lamellare mentre il tessuto metallico di rivestimento è in Rheinzink prepatinato scuro. A sud un’ampia vetrata, coperta quasi per intero dallo sporto di gronda, consente l’illuminazione naturale del vasto spazio interno e permette di godere il paesaggio sulla valle. Le piccole finestre laterali, rivestite in Rheinzink prepatinato chiaro, sono invece ricavate come volumi lavorati ed incassati nella copertura scura. La soluzione studiata per il sistema di pannelli solari invisibilmente inglobati nel parapetto del terrazzo a sud, che consentono l’applicazione dell’energia solare termica per il riscaldamento a pavimento e per l’acqua calda sanitaria è al contempo affascinante ed elegante. superficie lorda 131.28 mq